Assunzione e abuso di droghe

Indice Contenuto

Normativa
art. 41, comma 4 D. Lgs. 81/08

Le visite mediche […] comprendono gli esami clinici e biologici e indagini diagnostiche mirati al rischio ritenuti necessari dal medico competente. […] sono altresì finalizzate alla verifica di assenza di condizioni di alcol dipendenza e di assunzione di sostanze psicotrope e stupefacenti.

Categorie di lavoratori soggetti al test

Lavorare sotto effetto di alcol o sostanze stupefacenti, comporta un aumento del rischio di subire un infortunio o creare situazioni pericolose che possono mettere in pericolo l’incolumità di altre persone; le droghe infatti agiscono sullo stato psicofisico della persona, alterandone fortemente le percezioni e le prestazioni.

Tutti i lavoratori che svolgono le attività considerate ad alto rischio (allegato 1 provvedimento 16 marzo 2006), di seguito riportate, devono essere sottoposti ai test per accertare le condizioni di alcoldipendenza e tossicodipendenza:

  • Impiego gas tossici
  • Fabbricazione e uso di fuochi artificiali
  • Direzione tecnica e conduzioni di impianti nucleari
  • Attività comportanti lavori in tubazioni, canalizzazioni, recipienti, quali vasche e serbatoi e simili, nei quali possono esservi gas, vapori, polveri infiammabili ed esplosivi
  • Attività sanitarie che comportano procedure invasive svolte in strutture sanitarie pubbliche o private che espongono al rischio di ferite da taglio o da punta, di cui al titolo X-bis del Dlgs 81/08
  • Autisti di mezzi adibiti al trasporto di persone o di merci pericolose
  • Attività comportanti l’obbligo dotazione di armi
  • Circolazione dei treni e sicurezza dell’esercizio ferroviario
  • Personale ferroviario navigante sulle navi del gestore dell’infrastruttura ferroviaria con esclusione del personale di camera e mensa
  • Personale navigante sulle navi delle acque interne e delle acque marine, con qualifica di conduttore per le imbarcazioni da diporto adibite a noleggio
  • Conducenti, conduttori, manovratori e addetti a scambi di altri veicoli con binario, rotaia o di apparecchi di sollevamento, esclusi i manovratori di carri ponte con pulsantiera a terra e di monorotaie
  • Personale marittimo di I categoria delle sezioni di coperta e di macchina, limitatamente allo Stato maggiore e sottufficiali componenti l’equipaggio di navi mercantili e passeggeri, nonché il personale marittimo e tecnico delle piattaforme in mare e delle navi posatubi
  • Personale addetto alla circolazione e alla sicurezza delle ferrovie in concessione e in gestione governativa, metropolitana, tranvie e impianti assimilabili, filovie, autolinee e impianti funicolari
  • Controllori di volo
  • Personale aeronautico di volo
  • Collaudatore di mezzi di navigazione marittima, terrestre ed aerea
  • Addetti ai pannelli di controllo del movimento nel settore dei trasporti

drug test

  • Addetti alla guida di macchine di movimentazione terra e merci richiedenti una specifica abilitazione, prevista dal comma 5 dell’articolo 73 del DLG 81/08:
    • Addetto alla conduzione di piattaforme di lavoro mobili elevabili (PLE)
    • Addetto alla conduzione di gru per autocarro
    • Addetti alla conduzione di gru a torre
    • Addetto alla conduzione di carrelli elevatori semoventi con conducente a bordo
    • Addetto alla conduzione di gru mobili
    • Addetti alla conduzione di trattori agricoli o forestali
    • Addetto alla conduzione di escavatori, pale caricatrici frontali, terne e autoribaltabili a cingoli
    • Attività di produzione, confezionamento, trasporto e vendita di esplosivi
    • Attività nel settore dell’edilizia e delle costruzioni: operatori che svolgano attività in quota ad altezza superiore ai due metri
    • Addetto alla conduzione di pompe per calcestruzzo
  • Attività nel settore idrocarburi: operatori con sostanze esplosive ed infiammabili
  • Attività svolte in cave e miniere: addetti ai lavori in cave e miniere

Il lavoratore, qualora svolga mansioni che rientrano in quelle stabilite dalla legge, non può rifiutarsi di sottoporsi agli accertamenti ed è quindi obbligato ad effettuare i test.

La legge punisce severamente il lavoratore che sistematicamente si rifiuta di sottoporsi agli accertamenti per verificare l’assenza di alcol dipendenza e tossicodipendenza, con una sanzione amministrative e penali, oltre al licenziamento.

Drug – Test

Il drug test o droga test, come dice il nome, è un test sulle urine estemporanee e che serve a rilevare la presenza di sostanze stupefacenti all’interno dell’organismo per escluderne il consumo da parte del lavoratore.

Nell’ambito della Medicina del Lavoro il test ha la sola funzione di accertare o meno l’assunzione di tali sostanze senza andare ad indagare su una possibile dipendenza.

Solitamente il test viene effettuato una volta all’anno, con un preavviso massimo di 24 ore per non compromettere la veridicità dei risultati.

Quando fare il test droghe

Pre-affidamento della mansione

Necessario per verificare l’idoneità del lavoratore a svolgere la mansione prevista prima dell’affidamento

Periodico

Necessario per verificare il mantenimento dei requisiti per svolgere la mansione a rischio

Accertamento per ragionevole dubbio

In caso di segnalazioni, indizi o evidenze sufficienti da far presupporre l’assunzione di sostanze illecite è possibile sottoporre il lavoratore al drug-test di screening

Accertamento dopo un incidente

Successivamente ad un incidente occorre sottoporre il lavoratore al droga test per escludere l’assunzione di sostanze stupefacenti tra le cause dello stesso

Monitoraggio cautelativo

Dopo un periodo di non idoneità alla mansione per essere risultato positivo ai test, prima del rientro nella mansione a rischio, il lavoratore può essere monitorato per verificare nel tempo lo stato di non assuntore di sostanze stupefacenti o psicotrope

Alla ripresa della mansione a rischio dopo un periodo di inidoneità da precedente esito positivo

Il Medico Competente deve sottoporre il lavoratore ad accertamento di verifica per stabilire l’idoneità a riprendere la mansione a rischio

Sostanze ricercate

  • Anfetamine
  • Barbiturici
  • Benzodiazepine
  • Cocaina
  • MDMA
  • Metadone
  • Marijuana (THC)
  • Metanfetamine

Drug – test di 1° livello

Il drug-test si esegue su un campione di urina estemporanea (fatta al momento dal lavoratore sotto il controllo del personale sanitario) questo per evitare che il lavoratore fornisca un campione non proprio o o contraffatto.

Il campione viene subito analizzato con un kit rapido (test di 1° livello)

droga-test

Drug – test di 2° livello

Nel caso il test di 1° livello fornisca un risultato positivo si procede all’esecuzione del test di 2°livello, inviando in laboratorio lo stesso campione di urina per un’analisi approfondita.

La procedura prevede che venga compilato un modulo nel quale il lavoratore fornisce tutte le informazioni utili per l’interpretazione dei risultati (cure farmacologiche, cure odontoiatriche, interventi chirurgici).

Un esito positivo di un drug test di 1° livello non è segnale di certa assunzione di sostanze stupefacenti o psicotrope; alcuni farmaci, anestesia per cure odontoiatriche o interventi chirurgici possono interferire con il risultato del test e darne appunto un esito positivo.

Per garantirne la non manomissione le provette (aliquote) da inviare in laboratorio devono essere opportunamente sigillate e firmate dal lavoratore e dal personale sanitario responsabile.

Il laboratorio analisi esegue gli approfondimenti previsti (è facoltà del lavoratore rivolgersi ad un legale e presenziare all’analisi della quota “C” del campione di urine).

Esito positivo dei test

Nel caso in cui si abbia conferma definitiva di positività il lavoratore deve essere inviato al servizio per le tossicodipendenze (SERT) dell’ASL di competenza per avviare l’iter per accertare la tipologia, le modalità e la frequenza di assunzione delle sostanze stupefacenti per formulare o meno una diagnosi di tossicodipendenza.

La riassegnazione del lavoratore alle mansioni a rischio avverrà a seguito di certificazione del SERT di assenza di tossicodipendenza o remissione completa a seguito di programma terapeutico di disintossicazione.

Il Medico Competente, valutato il caso specifico, valuterà la necessità o meno di attivare la procedura per il monitoraggio cautelativo.

Come effettuare i droga test

Ambrosia offre il servizio per accertare l’assenza di abuso di alcol con il proprio personale sanitario qualificato.

Contattando la segreteria organizzativa un infermiere si recherà presso l’azienda per effettuare i test in collaborazione con il Medico Competente.